Campionato serie A2 maschile e news sulla squadra A.P.I. Pallavolo Verona


News

elenco
12/03/2006 - Verona schianta Vibo. 0 a 3 e decima vittoria consecutiva per Gato e compagni

La Marmi Lanza Verona conquista la decima vittoria consecutiva; questa volta a doversi fermare di fronte a Gato e compagni Ŕ la Tonno Callipo Vibo Valentia, sconfitta a proprio domicilio con il punteggio di 0 a 3. Verona conquista cosý la serie pi¨ lunga di vittorie di questo campionato (Treviso ne aveva vinte 9 consecutivamente) e va a caccia del record assoluto (11 di Trento), dopo una prestazione maiuscola di tutti i giocatori. L'assenza di Bernardi Ŕ ben assorbita dall'ingresso in campo di Stefano Moro, autore di una buona prova; per i giallobl¨ di Bagnoli Ŕ la seconda vittoria stagionale per 3 a 0 dopo quella inflitta ai Campioni d'Italia della Sisley lo scorso 12 febbraio.
L'indisponibilitÓ di "Mister Secolo" costringe Bagnoli a cambiare l'assetto della squadra rispetto alle ultime partite. Viene inserito Moro nel ruolo di opposto in diagonale con Nuti mentre Gato ritorna al proprio ruolo naturale come schiacciatore di banda assieme a Granvorka. Confermati, invece, i due centrali Semenzato e Howard con Sorcinelli libero.
La partita inizia con qualche problema per Verona. Vibo si porta subito sul punteggio di 3 a 0 ma per i giallobl¨ la riscossa Ŕ dietro all'angolo. I ragazzi di Bagnoli riordinano le idee e cercano di tenere il passo della formazione di casa portandosi sul punteggio di 3 a 2. Prima della sospensione tecnica, per˛, i giallobl¨ sono costretti a subire un break del Tonno Callipo che allunga fino sul punteggio di 8 a 4. Al rientro in campo, per˛, Howard, Gato e un'invasione dell'ex Lasko riportano la Marmi Lanza a meno uno e poco dopo arriva il primo vantaggio dei veneti in questo parziale (9-10). Vibo, tuttavia, riesce a mettere grande pressione in battuta in casa giallobl¨ e riprende in mano il pallino del gioco; Bagnoli inserisce Hernandez per Semenzato ma al secondo time out tecnico il punteggio Ŕ di 16 a 11. La Marmi Lanza non demorde e Moro, con il suo primo punto dell'incontro, firma il meno uno (16-15) costringendo Santilli al time out che riordina subito le idee. Verona riesce a pareggiare i conti (17-17) e subito dopo il muro giallobl¨ ferma per due volte l'attacco calabrese (17-19). Il break porta la firma anche di Stefano Moro, bravo a mettere nel campo avversario due battute potenti e una tattica che mettono in grave difficoltÓ l'attacco di Vibo e consentono al muro di Verona di conquistare punti importanti. Ancora un bel muro di Howard ferma Felizardo e subito dopo Ŕ l'ace di Granvorka ad ammutolire il Palazzetto di Vibo Valentia (18-22). La formazione di casa tenta il recupero (20-22) ma il finale Ŕ comunque giallobl¨; Howard, con un potente ace, mette in cassaforte il parziale (20-24) che poi finisce con il punteggio di 21 a 25.
Nel secondo set Bagnoli conferma Hernandez per Semenzato e ad inizio parziale il Tonno Callipo riesce a conquistare subito due punti di vantaggio (5-3). Uno svantaggio che Verona fatica a colmare; i padroni di casa arrivano fino al 13 a 8 dopo una battuta errata di Moro ma per i giallobl¨ il riscatto arriva poco dopo . L'ace di Granvorka pareggia i conti (13-13) e il vantaggio per i ragazzi di Bagnoli arriva poco dopo (14-15). Dopo alcune azioni con cambio palla regolare, Ŕ la Marmi Lanza ad accelerare nuovamente il ritmo di gioco. Gato e compagni arrivano sul pi¨ tre (17-20) dopo che Semenzato ha ripreso il suo posto in campo per Hernandez; come nel primo set si arriva sul 20 a 24 dopo un muro di Nuti ed Ŕ proprio il palleggiatore toscano a mettere a segno l'ultimo punto del parziale per Verona (20-25).
Il terzo set inizia nel migliore dei modi per Verona che subito si porta sullo 0 a 2; un vantaggio, per˛, subito recuperato da Lasko e compagni (2-2) che tuttavia non riescono a tenere il passo dei giallobl¨. Gato firma il 3 a 5 poi Lasko si fa murare e Verona mantiene il pi¨ due (5-7); poi, alla prima sospensione tecnica del set, si arriva sul punteggio di 6 a 8. Il grande entusiasmo nel Palazzetto di Vibo Valentia si spegne man mano e la Marmi Lanza Ŕ brava a mantenere ben saldo il gioco in mano e concedere poco agli avversari. Santilli prova la carta Rosalba (7-9) che poco dopo viene murato da Hernandez (10-13). Al riposo tecnico Verona Ŕ ancora avanti di due lunghezze (14-16) e al rientro in campo due punti consecutivi di Moro portano la Marmi Lanza al massimo vantaggio del set (14-18). Ancora il giovane opposto giallobl¨ firma il pi¨ cinque (15-20) poi il muro di Verona ferma Lasko (17-22). Verona concede un punto a Pascual (18-22) ma nel finale tiene bene il cambio palla e chiude positivamente il set con il punteggio di 21 a 25.





elenco