Campionato serie A2 maschile e news sulla squadra A.P.I. Pallavolo Verona


News

elenco
06/01/2008 - Verona Ŕ ancora una vittoria

MARMI LANZA VERONA - RACCORDERIE METALLICHE MANTOVA 3-1 (25-23, 25-17, 20-25, 25-16 )

MARMI LANZA VERONA: Bellei 10, Dolfo, Tabanelli (L), Botti 7, Gato 16, Mosterts, Olieman 3, Buti 13, Canzanella 12, Carletti. Non entrati: Sgrò. All. Zanini.
RACCORDERIE METALLICHE MANTOVA: Sbrolla , Szabo 11, Zappaterra (L), Mazzonelli 1, Ruiz 18, Modnicki 13, Argilagos 13, Capra. Non entrati: Robbiati, Begnozzi. All. Guaresi
ARBITRI: Rossella Piana, Tommaso Guerzoni.
NOTE: durata set: ’25, ’23, ’25, ‘ 21 Tot. ’94. Spettatori. 3.051.

La Marmi Lanza fa bottino pieno al PalaOlimpia, davanti oltre tremila spettatori, superando per 3-1 le Raccorderie Metalliche Mantova, formazione che è riuscita a strappare un set alla compagine scaligera. Verona resta con questa vittoria in vetta alla classifica e conquista i sostenitori gialloblù con un altro lunghissimo e bellissimo giro di campo per gli applausi al termine della gara.
Nel primo set la Marmi Lanza scende in campo con la formazione che ha conquistato la scorsa settimana il titolo di campione d’inverno, Sottile in regia pronto a servire in diagonale Bellei, schiacciatori Gato e Canzanella, centrali Botti e Buti, libero Tabanelli.
Nel primo parziale Verona prova subito ad allungare (10-5) ma Mantova ma Mazzonelli sfrutta al meglio Szabo e Ruiz Benito, mentre Modnicki ferma i gialloblù a muro tre volte (12-12), Buti, Gato e Canzanella rispondono con tre ace, lo schiacciatore napoletano mette a terra quello del 20-18. Mosterts rileva Canzanella e torna a gustare il campo dopo la distorsione alla caviglia rimediata il giorno di Natale, per lui qualche frangente di gara.
Nel secondo parziale i gialloblù conquistano il primo tempo tecnico (8-5), Bellei mette palla a terra dopo un lungo scambio (11-6), il punto successivo (12-6) il tecnico Guaresi richiama i suoi. Canzanella a servizio al salto si impone facilitando il vantaggio scaligero (20-16), Olieman e Carletti rilevano Sottile e Bellei e con l’olandese c’è il 21-16. Buti (oggi il migliore in campo: 6 muri vincenti, un ace e il 50 per cento in attacco) schiaccia 23-17 e Gato, servito da Carletti, chiude senza esitare (25-17).
Resta in campo l’opposto olandese nel terzo parziale, Buti ferma a muro la pipe di Argilagos ed è vincente il suo attacco successivo (6-3), Argilagos trova l’ace del 6-5 poi la compagine mantovana è più precisa e attenta di Verona e si porta sul 11-12. Bellei torna in campo per Olieman e trova la parità (14-14) ma è Mantova a conquistare il secondo tempo tecnico con il secondo tocco vincente di Mazzonelli (15-16). Mantova si porta avanti di quattro lunghezze e il tecnico scaligero richiama i suoi (16-20). Olieman rileva Bellei e chiude la palla del 18-23, le Raccorderie si portano sul 2-1 (20-25).
Canzella sigla l’ace del 3-0, Buti chiude due muri importanti che coinvolgono il PalaOlimpia al grido di “murato” (5-0), Botti porta i gialloblù al primo tempo tecnico (8-3). Canzanella prima chiude un attacco 12-8 e poi piazza l’ace del 14-8 che costringe coach Guaresi al time out. Verona però è più incisa, ritrova un buon ritmo e con Gato trova il definitivo 25-16.





elenco